Noce nazionale


Materia Prima

Il legno è materia viva e in evoluzione.
Se ben trattato restituisce calore e benessere.


NOCE NAZIONALE

Legname da filo, ossia per costruzioni. Legname da sega, ma anche...



Categoria Calligaro: Materiale da costruzione
 
NOCE - Naz. - Europeo

Richiedi campione originale.

Foto e colori dei campioni sono a titolo indicativo.


FINITURA: OPACA


CARATTERISTICHE:

Spessore nominale

  • 25 mm
  • 30 mm
  • 40 mm
  • 60 mm
  • 80 mm
  • 100 mm
  • a richiesta
  • Peso specifico

  • Peso 1,2 kg/mq
  • a richiesta Travi lamellari

    Dimensioni

  • Travi massicce
  • 10 x 10
  • 15 x 15
  • 20 x 20
  • Lunghezza massima 13 m
  • FORMATO STANDARD 3050 X 100 mm

     

    Il legno d'arredamento: il noce


     

    Noce Nazionale: Caratteristiche e Applicazioni

    Leggero e resistente

    Il noce europeo può presentare una grana diritta ma anche ondulata, dalla tessitura media; alburno e durame sono ben separati, il primo va sul biancastro mentre il secondo ha un colore bruno-grigio con sfumature ancora più scure. Questo tipo di noce si essicca benissimo e il peso specifico del legno stagionato all’aria aperta è di 600 chilogrammi per metro cubo.

    Le tipiche venature e sfumature del noce nazionale sono la sua caratteristica più apprezzata nel settore dell’arredamento: dai mobili al parquet, il noce europeo è sinonimo di eleganza e pregio, se non proprio di lusso. Per gli stessi motivi questa tipologia di legno di noce viene impiegata in ebanisteria, in falegnameria fine come massello, nei dettagli di complementi d’arredo e nelle rifiniture di auto di lusso (gli inserti interni in radica di noce).

    Il noce europeo viene coltivato nel Vecchio continente da tempo immemore ma le sue origini sono orientali, da ricercare nella montagne del sud-ovest dell’Asia. Quello che noi chiamiamo noce nazionale, viene indicato con il termine noyer in Francia, nussbaum o walnuss in Germania e walnut in Gran Bretagna. Il noce indoeuropeo oltre a essere bello da vedere è anche facile da lavorare: consistente, duro, poco meno pesante del faggio, è duttile (ma non facilmente pieghevole), si assembla, rifinisce e leviga senza difficoltà. Inoltre le sue venature possono comprendere tutte le sfumature del marrone fino a striature che vanno sul grigio-nero, venature che hanno il pregio di risaltare ancora di più quando il mobile invecchia.

     
     

    Utilizzi

    Partiamo col dire che il noce è un legno altamente stabile, ma che al contempo si lascia lavorare molto bene. Inoltre è:

    • Da mediamente pesante a pesante
    • Adattabile al taglio
    • Resistente alle deformazioni
    • Facilmente levigabile, verniciabile e lucidabile
    • A proposito dell’ultima qualità, il noce permette alle cere lucidanti di patinare la superficie ma impedisce la loro penetrazione nella parte interna del legname. In altri termini è difficilmente impregnabile.

    A sfavore dello Juglans Regia (nome botanico) ricordiamo semmai una certa predisposizione a venire attaccato dai tarli.

    Come già detto all’inizio, questo tipo di legname viene impiegato per la realizzazione di mobili di alta qualità ma anche per altre finalità.

    Per fare alcuni esempi, al di là di soluzioni per arredare, il noce viene usato anche per:

    • Pavimenti in parquet
    • Rivestimenti vari
    • Articoli del settore armiero
    • Cruscotti di auto di lusso
    • Strumenti musicali

    In finale, la pianta del Common Walnut (nome inglese) tiene a debita distanza insetti quali zanzare e mosche, ed è un ottimo “fornitore di ombra” per giardini.


    Noce - Caratteristiche
    Categoria / Famiglia / Nome Juglans regia, Juglans arguta. Appartiene alla famiglia delle Juglandaceae
    Provenienza Italia/Europa - Noce nero americano - Noce americano cinerea-grigio - Noce brasiliano
    Colore Alburno ne' troppo chiaro ne' troppo scuro
    Tessitura Assomiglia nella tessitura a quello della quercia.
    Massa (dopo stagionatura) - Leggero (450 Kg/m2)
    Durabilità -- Scarsa
    Stabilità ++ Discreta
    Lavorabilità ++ Buona
    Durezza + Diesceta
    Caratteristiche meccaniche - Assiale 51 N/mm2, a flessione 110 N/mm2
    Incollaggio +++ Ottimo
    Verniciatura ++ Buono
    Legenda -- Scarso - Modesto +Discreto ++Buono +++Ottimo

    Il costo del legno noce

    Come per tutti i legnami, il prezzo del noce varia in funzione della scelta, del grado di stagionatura e del grado di lavorazione. Il noce nazionale è pregiato, la domanda spesso supera l’offerta, pertanto il costo è elevato. Il prezzo, quando il legno è semilavorato ed è circa il doppio rispetto al ciliegio, triplo e addirittura quadruplo rispetto ad altri tipi di legno.

    Legno noce: La pulizia di un mobile in legno noce Per la pulizia quotidiana basta spolverare con un panno morbido perfettamente asciutto. Per mantenere la lucidità è sufficiente passare una cera spray una volta al mese. Al posto della cera spray è possibile utilizzare anche una soluzione di olio di oliva misto ad acqua ragia, in parti uguali.

    Uno o due volte l’anno è opportuno eseguire la manutenzione con prodotti appositi per mobili in legno. Il prodotto ottimale è la soluzione artigianale a base di cera d’api che, oltre a pulire, nutre il legno, ottura eventuali abrasioni e dona brillantezza e lucidità. E’ sufficiente stendere la cera sulla superficie legnosa, lasciarla agire per 24 ore per poi lucidare con un panno in lana. In caso di attacchi di parassiti è consigliato utilizzare i tradizionali prodotti antitarlo.


     

    Noce Nazionale: Caratteristiche e Applicazioni

    Leggero e resistente

    Il noce europeo può presentare una grana diritta ma anche ondulata, dalla tessitura media; alburno e durame sono ben separati, il primo va sul biancastro mentre il secondo ha un colore bruno-grigio con sfumature ancora più scure. Questo tipo di noce si essicca benissimo e il peso specifico del legno stagionato all’aria aperta è di 600 chilogrammi per metro cubo.

    Le tipiche venature e sfumature del noce nazionale sono la sua caratteristica più apprezzata nel settore dell’arredamento: dai mobili al parquet, il noce europeo è sinonimo di eleganza e pregio, se non proprio di lusso. Per gli stessi motivi questa tipologia di legno di noce viene impiegata in ebanisteria, in falegnameria fine come massello, nei dettagli di complementi d’arredo e nelle rifiniture di auto di lusso (gli inserti interni in radica di noce).

    Il noce europeo viene coltivato nel Vecchio continente da tempo immemore ma le sue origini sono orientali, da ricercare nella montagne del sud-ovest dell’Asia. Quello che noi chiamiamo noce nazionale, viene indicato con il termine noyer in Francia, nussbaum o walnuss in Germania e walnut in Gran Bretagna. Il noce indoeuropeo oltre a essere bello da vedere è anche facile da lavorare: consistente, duro, poco meno pesante del faggio, è duttile (ma non facilmente pieghevole), si assembla, rifinisce e leviga senza difficoltà. Inoltre le sue venature possono comprendere tutte le sfumature del marrone fino a striature che vanno sul grigio-nero, venature che hanno il pregio di risaltare ancora di più quando il mobile invecchia.

     
     

    Utilizzi

    Partiamo col dire che il noce è un legno altamente stabile, ma che al contempo si lascia lavorare molto bene. Inoltre è:

    • Da mediamente pesante a pesante
    • Adattabile al taglio
    • Resistente alle deformazioni
    • Facilmente levigabile, verniciabile e lucidabile
    • A proposito dell’ultima qualità, il noce permette alle cere lucidanti di patinare la superficie ma impedisce la loro penetrazione nella parte interna del legname. In altri termini è difficilmente impregnabile.

    A sfavore dello Juglans Regia (nome botanico) ricordiamo semmai una certa predisposizione a venire attaccato dai tarli.

    Come già detto all’inizio, questo tipo di legname viene impiegato per la realizzazione di mobili di alta qualità ma anche per altre finalità.

    Per fare alcuni esempi, al di là di soluzioni per arredare, il noce viene usato anche per:

    • Pavimenti in parquet
    • Rivestimenti vari
    • Articoli del settore armiero
    • Cruscotti di auto di lusso
    • Strumenti musicali

    In finale, la pianta del Common Walnut (nome inglese) tiene a debita distanza insetti quali zanzare e mosche, ed è un ottimo “fornitore di ombra” per giardini.


    Noce - Caratteristiche
    Categoria / Famiglia / Nome Juglans regia, Juglans arguta. Appartiene alla famiglia delle Juglandaceae
    Provenienza Italia/Europa - Noce nero americano - Noce americano cinerea-grigio - Noce brasiliano
    Colore Alburno ne' troppo chiaro ne' troppo scuro
    Tessitura Assomiglia nella tessitura a quello della quercia.
    Massa (dopo stagionatura) - Leggero (450 Kg/m2)
    Durabilità -- Scarsa
    Stabilità ++ Discreta
    Lavorabilità ++ Buona
    Durezza + Diesceta
    Caratteristiche meccaniche - Assiale 51 N/mm2, a flessione 110 N/mm2
    Incollaggio +++ Ottimo
    Verniciatura ++ Buono
    Legenda -- Scarso - Modesto +Discreto ++Buono +++Ottimo

    Il costo del legno noce

    Come per tutti i legnami, il prezzo del noce varia in funzione della scelta, del grado di stagionatura e del grado di lavorazione. Il noce nazionale è pregiato, la domanda spesso supera l’offerta, pertanto il costo è elevato. Il prezzo, quando il legno è semilavorato ed è circa il doppio rispetto al ciliegio, triplo e addirittura quadruplo rispetto ad altri tipi di legno.

    Legno noce: La pulizia di un mobile in legno noce Per la pulizia quotidiana basta spolverare con un panno morbido perfettamente asciutto. Per mantenere la lucidità è sufficiente passare una cera spray una volta al mese. Al posto della cera spray è possibile utilizzare anche una soluzione di olio di oliva misto ad acqua ragia, in parti uguali.

    Uno o due volte l’anno è opportuno eseguire la manutenzione con prodotti appositi per mobili in legno. Il prodotto ottimale è la soluzione artigianale a base di cera d’api che, oltre a pulire, nutre il legno, ottura eventuali abrasioni e dona brillantezza e lucidità. E’ sufficiente stendere la cera sulla superficie legnosa, lasciarla agire per 24 ore per poi lucidare con un panno in lana. In caso di attacchi di parassiti è consigliato utilizzare i tradizionali prodotti antitarlo.