Cedro

cedro in tavole

Materia Prima

Il legno è materia viva e in evoluzione.
Se ben trattato restituisce calore e benessere.


CEDRO

Il legno aromatico



Categoria Calligaro: Fabbricazione di mobili di pregio
 
ART. Cedro del Libano, Cedro Deodara e il Cedro di Cipro

Richiedi campione originale.

Foto e colori dei campioni sono a titolo indicativo.


FINITURA: OPACA


CARATTERISTICHE:

    Spessore nominale SUPPORTATO

  • 15 mm
  • 20 mm
  • a richiesta
  • Spessore nominale

  • 25 mm
  • 30 mm
  • 40 mm
  • 60 mm
  • 80 mm
  • 100 mm
  • a richiesta
  • Peso specifico

  • Peso 1,2 kg/mq
  • a richiesta Travi lamellari

    Dimensioni

  • Travi massicce
  • 10 x 10
  • 15 x 15
  • 20 x 20
  • Lunghezza massima 13 m

FORMATO STANDARD 3050 X 100 mm

 

Apprezzato per la composizione di mobili e armadi.


 

Legno di Cedro: Caratteristiche e Applicazioni

Il Cedro del Libano appartiene alla famiglia delle Pinaceae, tutte piante molto ornamentali e maestose, tra cui troviamo oltre al nostro Cedro del Libano anche, il cedro dell’Atlante, il cedro Deodara e il Cedro di Cipro.

Ci sono alcuni che ritengono gli ultimi tre, delle sottospecie della prima, non tutti gli esperti sono d’accordo. Il legno di Cedro del Libano è particolarmente apprezzato perché massiccio e resistente, oltretutto è anche aromatico.

E’ utilizzato per realizzare spesso mobili o svariati elementi di arredo. Al giorno d’oggi Il legno di cedro trova diversi impieghi nei settori industriali ed è molto apprezzato per la composizione di mobili e armadi.

Gli anziani mobilieri usano il legno di cedro per il caratteristico profumo che lo rende perfetto per le basi dei cassetti da biancheria o per il rivestimento interno degli armadi. Il legno di cedro riesce a sprigionare una forte essenza che colpisce subito l’olfatto umano, è il materiale perfetto per chi desidera arredare al meglio l’ambiente domestico poichè è leggero ed al contempo altamente resistente e per chi desidera sicurezza e resistenza nel lungo periodo.

 
 

Dalla costruzione di templi all'arredamento di interni

L’azzurramento (se non è marcio) può essere tollerato, e con una accorta lavorazione messo in posizione nascosta, cosi pure le tasche di resina che se non sono enormi vengono riparate, i nodi invece se sani e ben aderenti purché non raggruppati o troppo grandi (>30mm) sono presenti anche in vista, per chi desidera un materiale piu’ pulito è disponibile il lamellare di pino.

Per quanto riguarda la resina serve ricordare che anche dopo mesi o anni dalla posa in opera, a causa delle sollecitazioni ambientali, attorno al nodo o in una piega della fibra, questa farà inevitabilmente capolino, e ciò significa che verniciature molto coprenti o laccature sono da evitare. Per ultimo ma non meno importante, si consideri che l'utilizzo del Pino (almeno per Danese) risponde alla domanda di rispetto ambientale e di comportamenti eco-sostenibili. Nei paesi nordici di provenienza l'utilizzo e la gestione della foresta come risorsa rinnovabile è infatti una tradizione e un modo di operare consolidato da decenni.


Cedro - Caratteristiche
Categoria / Famiglia / Nome Pinaceae / Cedrus atlantica
Provenienza Europa meridionale - Nord Africa
Colore Giallognolo biancastro
Tessitura Fibratura diritta e regolare e tessitura media
Massa (dopo stagionatura) - Leggero (450 Kg/m2)
Durabilità -- Scarsa
Stabilità ++ Discreta
Lavorabilità ++ Buona
Durezza - Modesta
Caratteristiche meccaniche - Assiale350Kg/cm2,aflessione730Kg/cm2
Incollaggio +++ Ottimo
Verniciatura ++ Buono
Legenda -- Scarso - Modesto +Discreto ++Buono +++Ottimo

l legno di cedro è molto apprezzato per la composizione di mobili e armadi.

Il legno di cedro è famoso per il suo forte potere aromatico, per la sua leggerezza e per la grande resistenze. Anche se oggi, in apparenza, il legno di cedro non trova posto nell’arredo domestico, è necessario dire che nel mondo dell’artigianato il legno di cedro è ancora benvoluto. Il legno di cedro per la produzione di mobili e armadi è ancora molto apprezzato.

Gli anziani mobilieri usano il legno di cedro per il caratteristico profumo che lo rende perfetto per le basi dei cassetti da biancheria o per il rivestimento interno degli armadi. Il legno di cedro riesce a sprigionare una forte essenza che colpisce subito l’olfatto umano, è il materiale perfetto per chi desidera cassetti e armadi profumati! Un’altra ragione che vede l’utilizzo del legno di cedro per la costruzione di cassetti e armadi è che quello stesso odore che noi apprezziamo è sgradito agli insetti del legno (tarme).

Chi intende sfruttare le proprietà del legno di cedro come antitarme naturali non dovrà fare altro che adoperare l’essenza di cedro.


 

Legno di Cedro: Caratteristiche e Applicazioni

Il Cedro del Libano appartiene alla famiglia delle Pinaceae, tutte piante molto ornamentali e maestose, tra cui troviamo oltre al nostro Cedro del Libano anche, il cedro dell’Atlante, il cedro Deodara e il Cedro di Cipro.

Ci sono alcuni che ritengono gli ultimi tre, delle sottospecie della prima, non tutti gli esperti sono d’accordo. Il legno di Cedro del Libano è particolarmente apprezzato perché massiccio e resistente, oltretutto è anche aromatico.

E’ utilizzato per realizzare spesso mobili o svariati elementi di arredo. Al giorno d’oggi Il legno di cedro trova diversi impieghi nei settori industriali ed è molto apprezzato per la composizione di mobili e armadi.

Gli anziani mobilieri usano il legno di cedro per il caratteristico profumo che lo rende perfetto per le basi dei cassetti da biancheria o per il rivestimento interno degli armadi. Il legno di cedro riesce a sprigionare una forte essenza che colpisce subito l’olfatto umano, è il materiale perfetto per chi desidera arredare al meglio l’ambiente domestico poichè è leggero ed al contempo altamente resistente e per chi desidera sicurezza e resistenza nel lungo periodo.

 
 

Dalla costruzione di templi all'arredamento di interni

L’azzurramento (se non è marcio) può essere tollerato, e con una accorta lavorazione messo in posizione nascosta, cosi pure le tasche di resina che se non sono enormi vengono riparate, i nodi invece se sani e ben aderenti purché non raggruppati o troppo grandi (>30mm) sono presenti anche in vista, per chi desidera un materiale piu’ pulito è disponibile il lamellare di pino.

Per quanto riguarda la resina serve ricordare che anche dopo mesi o anni dalla posa in opera, a causa delle sollecitazioni ambientali, attorno al nodo o in una piega della fibra, questa farà inevitabilmente capolino, e ciò significa che verniciature molto coprenti o laccature sono da evitare. Per ultimo ma non meno importante, si consideri che l'utilizzo del Pino (almeno per Danese) risponde alla domanda di rispetto ambientale e di comportamenti eco-sostenibili. Nei paesi nordici di provenienza l'utilizzo e la gestione della foresta come risorsa rinnovabile è infatti una tradizione e un modo di operare consolidato da decenni.


Cedro - Caratteristiche
Categoria / Famiglia / Nome Pinaceae / Cedrus atlantica
Provenienza Europa meridionale - Nord Africa
Colore Giallognolo biancastro
Tessitura Fibratura diritta e regolare e tessitura media
Massa (dopo stagionatura) - Leggero (450 Kg/m2)
Durabilità -- Scarsa
Stabilità ++ Discreta
Lavorabilità ++ Buona
Durezza - Modesta
Caratteristiche meccaniche - Assiale350Kg/cm2,aflessione730Kg/cm2
Incollaggio +++ Ottimo
Verniciatura ++ Buono
Legenda -- Scarso - Modesto +Discreto ++Buono +++Ottimo

l legno di cedro è molto apprezzato per la composizione di mobili e armadi.

Il legno di cedro è famoso per il suo forte potere aromatico, per la sua leggerezza e per la grande resistenze. Anche se oggi, in apparenza, il legno di cedro non trova posto nell’arredo domestico, è necessario dire che nel mondo dell’artigianato il legno di cedro è ancora benvoluto. Il legno di cedro per la produzione di mobili e armadi è ancora molto apprezzato.

Gli anziani mobilieri usano il legno di cedro per il caratteristico profumo che lo rende perfetto per le basi dei cassetti da biancheria o per il rivestimento interno degli armadi. Il legno di cedro riesce a sprigionare una forte essenza che colpisce subito l’olfatto umano, è il materiale perfetto per chi desidera cassetti e armadi profumati! Un’altra ragione che vede l’utilizzo del legno di cedro per la costruzione di cassetti e armadi è che quello stesso odore che noi apprezziamo è sgradito agli insetti del legno (tarme).

Chi intende sfruttare le proprietà del legno di cedro come antitarme naturali non dovrà fare altro che adoperare l’essenza di cedro.