Abete

pino-naturale-travi-antiche

pino-naturale-travi-antiche


Materia Prima

Il legno è materia viva e in evoluzione.
Se ben trattato restituisce calore e benessere.


ABETE

il legno più usato per le case prefabbricate



Categoria Calligaro: Materiale da costruzione
 
ART. ABETE - Naz. - Europeo

Richiedi campione originale.

Foto e colori dei campioni sono a titolo indicativo.


FINITURA: OPACA


CARATTERISTICHE:

    Spessore nominale SUPPORTATO

  • 20 mm
  • 25 mm
  • 30 mm
  • 35 mm
  • a richiesta
  • Multistrato
  • Betulla
  • Abete
  • controplaccato in essenza

  • Spessore nominale MASSELLO

  • 17 mm
  • 22 mm
  • 32 mm
  • 42 mm
  • a richiesta

  • Peso specifico

  • Peso 700 kg/m3

  • Dimensioni

  • Travi massicce
  • 10 x 10
  • 15 x 15
  • 20 x 20
  • Lunghezza massima 13 m
 

Cerchi il legno per finestre più adatto?


 

Legno di Abete: Caratteristiche e Applicazioni

Legno economico, tenero, leggero e con basse caratteristiche meccaniche. Per la scarsa resistenza a muffe, insetti e agenti atmosferici deve essere protetto con adeguato trattamento superficiale. È tuttavia molto stabile, e ben lavorabile. È il materiale ideale per la bio-architettura, il rispetto dell’ambiente le realizzazioni più ecologiche ad elevato risparmio energetico e con spessori maggiorati.

Esistono svariate specie di pino; Pino Montano, Pino Silano, Pino Nero, ... e altre ancora ed infine Pino Silvestre (Pinus Silvestris. L.) che identifica la specie legnosa correntemente impiegata in falegnameria per la costruzione di finestre e mobili rustici. In condizioni ottimali l'albero raggiunge anche i 40 mt con un diametro di 70-80cm, e fusto generalmente diritto. L'areale di crescita è tutta l'Europa settentrionale; dalla estremità più a nord degli Appennini e fino al Circolo Polare Artico.

Per la costruzione di finestre, Danese utilizza esclusivamente legname proveniente dalla Svezia, dalla Finlandia e dal nord della Russia perché il legname cresciuto a quelle latitudini contiene degli estrattivi non riscontrabili nel materiale che vegeta a latitudini più basse, e quindi presenta una resistenza maggiore ai funghi e alterazioni cromatiche, si presenta inoltre con anelli sottili e regolari e quindi molto più omogeneo

Il legno infatti benché ben selezionato e lavorato con tecniche evolute, presenterà sempre una variabilità di caratteristiche estetiche e strutturali proprie della sua specie, tali caratteristiche se non compromettono l'uso, la funzionalità, e la sicurezza della finestra devono essere accettate e soprattutto capite.

 
 

Dalla costruzione di templi all'arredamento di interni

L’azzurramento (se non è marcio) può essere tollerato, e con una accorta lavorazione messo in posizione nascosta, cosi pure le tasche di resina che se non sono enormi vengono riparate, i nodi invece se sani e ben aderenti purché non raggruppati o troppo grandi (>30mm) sono presenti anche in vista, per chi desidera un materiale piu’ pulito è disponibile il lamellare di pino.

Per quanto riguarda la resina serve ricordare che anche dopo mesi o anni dalla posa in opera, a causa delle sollecitazioni ambientali, attorno al nodo o in una piega della fibra, questa farà inevitabilmente capolino, e ciò significa che verniciature molto coprenti o laccature sono da evitare. Per ultimo ma non meno importante, si consideri che l'utilizzo del Pino (almeno per Danese) risponde alla domanda di rispetto ambientale e di comportamenti eco-sostenibili. Nei paesi nordici di provenienza l'utilizzo e la gestione della foresta come risorsa rinnovabile è infatti una tradizione e un modo di operare consolidato da decenni.


Abete - Caratteristiche
Categoria / Famiglia / Nome Conifere / Pinaceae – Picea Abies K.
Provenienza Italia - Europa centro settentrionale
Colore Giallognolo biancastro
Tessitura Fibratura diritta e regolare e tessitura media
Massa (dopo stagionatura) - Leggero (450 Kg/m2)
Durabilità -- Scarsa
Stabilità ++ Discreta
Lavorabilità ++ Buona
Durezza - Modesta
Caratteristiche meccaniche - Assiale350Kg/cm2,aflessione730Kg/cm2
Incollaggio +++ Ottimo
Verniciatura ++ Buono
Legenda -- Scarso - Modesto +Discreto ++Buono +++Ottimo

Abete rosso: Il legno degli alberi eterni

Le varie caratteristiche del legno di abete, tra le quali il colore chiaro e la duttilità, trovano applicazione nella realizzazione di pensiline esterne. Questo materiale può infatti essere modificato ed anche colorato o verniciato facilmente. È molto utilizzato per le decorazioni, le capriate e le travature. L'abete è assai apprezzato per il tavolame e permette soluzioni pratiche come, ad esempio, la costruzione di un box per l'auto nel caso in cui non sia possibile edificarlo in muratura.

Questo legno è ottimo per insonorizzare gli ambienti, ad esempio, una camera da letto o uno studio. Altro utilizzo è la ristrutturazione di vecchi edifici per proteggerli dall'umidità, visto che l'abete la assorbe solo in minima parte. Per le sue doti di risonanza, l'abete rosso è utilizzato, da secoli, per la creazione di strumenti musicali, in particolare quelli ad arco come violini e violoncelli.


 

Legno di Abete: Caratteristiche e Applicazioni

Legno economico, tenero, leggero e con basse caratteristiche meccaniche. Per la scarsa resistenza a muffe, insetti e agenti atmosferici deve essere protetto con adeguato trattamento superficiale. È tuttavia molto stabile, e ben lavorabile. È il materiale ideale per la bio-architettura, il rispetto dell’ambiente le realizzazioni più ecologiche ad elevato risparmio energetico e con spessori maggiorati.

Esistono svariate specie di pino; Pino Montano, Pino Silano, Pino Nero, ... e altre ancora ed infine Pino Silvestre (Pinus Silvestris. L.) che identifica la specie legnosa correntemente impiegata in falegnameria per la costruzione di finestre e mobili rustici. In condizioni ottimali l'albero raggiunge anche i 40 mt con un diametro di 70-80cm, e fusto generalmente diritto. L'areale di crescita è tutta l'Europa settentrionale; dalla estremità più a nord degli Appennini e fino al Circolo Polare Artico.

Per la costruzione di finestre, Danese utilizza esclusivamente legname proveniente dalla Svezia, dalla Finlandia e dal nord della Russia perché il legname cresciuto a quelle latitudini contiene degli estrattivi non riscontrabili nel materiale che vegeta a latitudini più basse, e quindi presenta una resistenza maggiore ai funghi e alterazioni cromatiche, si presenta inoltre con anelli sottili e regolari e quindi molto più omogeneo

Il legno infatti benché ben selezionato e lavorato con tecniche evolute, presenterà sempre una variabilità di caratteristiche estetiche e strutturali proprie della sua specie, tali caratteristiche se non compromettono l'uso, la funzionalità, e la sicurezza della finestra devono essere accettate e soprattutto capite.

 
 

Dalla costruzione di templi all'arredamento di interni

L’azzurramento (se non è marcio) può essere tollerato, e con una accorta lavorazione messo in posizione nascosta, cosi pure le tasche di resina che se non sono enormi vengono riparate, i nodi invece se sani e ben aderenti purché non raggruppati o troppo grandi (>30mm) sono presenti anche in vista, per chi desidera un materiale piu’ pulito è disponi- bile il lamellare di pino.

Per quanto riguarda la resina serve ricordare che anche dopo mesi o anni dalla posa in o- pera, a causa delle sollecitazioni ambientali , attorno al nodo o in una piega della fibra, questa farà inevitabilmente capolino, e ciò significa che verniciature molto coprenti o laccature sono da evitare. Per ultimo ma non meno importante, si consideri che l'utilizzo del Pino (almeno per Dane- se) risponde alla domanda di rispetto ambientale e di comportamenti eco-sostenibili. Nei paesi nordici di provenienza l'utilizzo e la gestione della foresta come risorsa rinnovabile è infatti una tradizione e un modo di operare consolidato da decenni.


Abete - Caratteristiche
Categoria / Famiglia / Nome Conifere / Pinaceae – Picea Abies K.
Provenienza Italia - Europa centro settentrionale
Colore Giallognolo biancastro
Tessitura Fibratura diritta e regolare e tessitura media
Massa (dopo stagionatura) - Leggero (450 Kg/m2)
Durabilità -- Scarsa
Stabilità ++ Discreta
Lavorabilità ++ Buona
Durezza - Modesta
Caratteristiche meccaniche - Assiale350Kg/cm2,aflessione730Kg/cm2
Incollaggio +++ Ottimo
Verniciatura ++ Buono
Legenda -- Scarso - Modesto +Discreto ++Buono +++Ottimo

Abete rosso: Il legno degli alberi eterni

Le varie caratteristiche del legno di abete, tra le quali il colore chiaro e la duttilità, trovano applicazione nella realizzazione di pensiline esterne. Questo materiale può infatti essere modificato ed anche colorato o verniciato facilmente. È molto utilizzato per le decorazioni, le capriate e le travature. L'abete è assai apprezzato per il tavolame e permette soluzioni pratiche come, ad esempio, la costruzione di un box per l'auto nel caso in cui non sia possibile edificarlo in muratura.

Questo legno è ottimo per insonorizzare gli ambienti, ad esempio, una camera da letto o uno studio. Altro utilizzo è la ristrutturazione di vecchi edifici per proteggerli dall'umidità, visto che l'abete la assorbe solo in minima parte. Per le sue doti di risonanza, l'abete rosso è utilizzato, da secoli, per la creazione di strumenti musicali, in particolare quelli ad arco come violini e violoncelli.